Se hai una PMI, il GDPR può essere un’occasione per svoltare.

Marco Ferrero#FaiParlarediTE, Segreti del mestiereCommenta

Scopri perché non essere a norma con il gdpr può essere un vantaggio per la tua azienda

Se la tua azienda non è ancora del tutto in linea con le nuove regole imposte dal GDPR (General Data Protection Regulation – il nuovo Regolamento Europeo sulla Protezione dei Dati che è entrato in vigore lo scorso 25 maggio) o se addirittura non lo è per niente, NON farti venire l’ansia, rilassati e concediti un sorriso. Intanto hai ancora un po’ di tempo per metterti a posto, perché l’Italia non ha ancora fatto tutti i compiti imposti dalla UE (che novità, eh?) e quindi alcuni punti della normativa – quelli che i legislatori europei hanno lasciato alla discrezione dei singoli stati membri – arriveranno verso la fine di agosto. Non è soltanto per questo però che devi sorridere, ma anche perché i passaggi necessari ad adeguare la tua azienda al nuovo Regolamento, possono diventare un’occasione per RIPENSARE radicalmente il tuo marketing e farlo diventare una vera e propria “macchina da guerra”. In altre parole, grazie al GDPR, potresti svoltare. L’Italia non ha ancora fatto tutti i “compiti” imposti dalla UE e quindi il decreto legislativo di adeguamento della normativa nazionale al nuovo Regolamento arriverà, se tutto va bene, verso la metà di agosto 2018. Certo, ti ci vorrà un po’ di lavoro e qualche sforzo aggiuntivo, ma – visto che prima o poi dovrai comunque investire tempo e risorse per adeguarti alle nuove regole (se no rischi multe salate) – tanto … Leggi Tutto