Inaugura il Corriere Innovazione, nuovo mensile (cartaceo) del Corriere della Sera

Marco FerreroMediaCommenta

Corriere Innovazione presentazione

Un battesimo aperto al pubblico, con il fondatore di Candy Crush a fare da “madrina”. Venerdì scorso (23 febbraio) il Corriere della Sera ha presentato il suo nuovo supplemento mensile “Corriere Innovazione”, che, nomen omen, sarà dedicato alla cultura dell’innovazione. Massimo Sideri, storica firma del Corriere e caporedattore della nuova creatura cartacea, ha spiegato che questa versione rinnovata del CI si propone di fare con l’argomento “innovazione”, ciò che Piero Angela ha fatto con Super Quark. Una divulgazione godibile, ma scientificamente rigorosa, in grado di spiegare argomenti complessi in parole semplici. Un obiettivo ambizioso e importante in un periodo in cui ogni giorno siamo bombardati da novità ipertecnologiche e c’è più che mai bisogno di distinguere il grano dal loglio. Sarà un giornale “di carta” E se oggi può sembrare un paradosso parlare di tecnologia su carta stampata, il direttore de Il Corriere Della Sera Luciano Fontana si è detto convinto “da vecchio giornalista” che “la carta serve ancora” e ha assicurato che il nuovo dorso cercherà di far convivere innovazione digitale e tradizione cartacea in un modo nuovo. (e in questo noi siamo, per quel che vale, assolutamente del suo parere. NdR) Tuttavia, anche se molti dei media che hanno dato notizia dell’inaugurazione sembrano non ricordarlo, in realtà il Corriere Innovazione (di carta) non è affatto una novità. Fino ad oggi usciva con periodicità irregolare, sempre in allegato al quotidiano e Massimo … Leggi Tutto